CLASSIFICA
NOTIZIE
Team
Points
1 Primorje 23
2 Pro Gorizia 20
3 Pro Cervignano M. 18
4 Valnatisone 16
5 ISM Gradisca 16
6 Costalunga 16
7 Juventina S.Andrea 15
8 Tolmezzo Carnia 15
9 Zaule Rabuiese 13
10 Pro Romans Medea 13
11 Sistiana Sesljan 12
12 Tarcentina 9
13 Trieste Calcio 8
14 Aurora Buonaquisto 8
15 Vesna 7
16 Fulgor 6
ULTIMO TURNO
12-11-2017
 
Tolmezzo Carnia 1 : 0 Fulgor
PROSSIMO TURNO
19-11-2017
 
Trieste Calcio - Tolmezzo Carnia
ALTRE NOTIZIE
IMMAGINI
Facebook Image
Domenica, 08 Ottobre 2017 21:27

A GRADISCA UN PUNTO … AMARO!

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Campionato di Promozione (5^ giornata di andata)

ISM GRADISCA – TOLMEZZO 1-1 (p.t. 0-1)

Gol: p.t. Cristofoli al 9’; s.t. Campanella al 46’

ISM GRADISCA: Bon, Fernandez Rojas (29' s.t. Savic), Sain (29' s.t. Sirach), Quattrone (40' s.t. Trusgnach), Jazbar, Suligoj, D'Aliesio (9' s.t. Politti), Kalin, Sangiovanni, Campanella, Valdiserra (1' s.t. Turchetti); a disposizione Tonon, Peirano. Allenatore Giuliano Zoratti

TOLMEZZO CARNIA: Simonelli, Daniele Faleschini (32' s.t. Michele Rovere), Nassivera, Capellari, Federico Rovere, Davide Fabris, Picco (35' s.t. Ajello), Stefano Fabris, Cristofoli, Micelli (48’ s.t. Zancanaro), Madi (19' s.t. Polettini); a disposizione Di Giusto, Floreani, Gabriele Faleschini. Allenatore Ivan Veritti

ARBITRO: Riccardo Corredig della Sezione di Maniago (assistenti Diego Sokolic e Francesco Maria Camber di Trieste).

Note: ammoniti Davide Fabris (35’ p.t.), Jazbar (7’ s.t.), Quattrone (28’ s.t.) e Campanella (41’ s.t.); calci d’angolo 3 a 3; recuperi 1’ e 5’.

Gradisca d’Isonzo, 8 ottobre 2017. Alla fine il “temuto” gol del pareggio è arrivato, nei minuti di recupero, lasciando l’amaro in bocca a tutto l’entourage tolmezzino. Certo i padroni di casa nulla hanno rubato e, nei minuti finali, ci hanno anche messo alle corde, ma una vittoria sfuggita al tramonto della gara, quando si sentiva già il profumo dei tre punti, lascia un po’ di delusione.

A inizio gara i “problemi” di formazione sono risolti da mister Veritti lanciando in campo fin dal primo minuto Matteo Nassivera (al posto dell’acciaccato Gabriele Faleschini, sistematosi in panchina), mentre il “provino” prepartita di Federico Rovere ha dato esito positivo, ed il Fede ha poi retto, seppure non al massimo, tutti i novanta minuti di gara.

Il nostro avvio “convinto” è presto premiato. Corre il nono minuto quando la retroguardia gradiscana si fa trovare impreparata: Bon di piede respinge il tiro dell’intraprendente Stefano Fabris, ben servito da Micelli, ma nulla può sull’irrompere vincente di Cristofoli. Al 34' andiamo vicini a quello che a quel punto sarebbe stato il meritato gol del raddoppio: gran palla filtrante di Picco per Madi, che però non centra la rete per un soffio. Prima della fine del tempo ancora qualche situazione favorevole per il Tolmezzo, ma il primo parziale si conclude “solo” sull’uno a zero. Nella ripresa la squadra di casa si fa più intraprendente, senza peraltro riuscire ad essere particolarmente pericolosa fino ai minuti finali, quando dapprima, siamo al 44’, Simonelli è bravo a respingere su Suligoj, poi Sangiovanni segna in evidente posizione di fuorigioco e poco dopo lo stesso reclama un rigore (che sarebbe stato piuttosto generoso). Come detto, alla fine il “temuto” gol del pareggio è arrivato, peraltro viziato da un precedente fallo su Micelli, con il colpo di testa ravvicinato del “piccolo” Campanella.

Letto 325 volte

Lascia un commento

Il commento viene pubblicato successivamente all'autorizzazione del webmaster

UA-54400219-1