CLASSIFICA
NOTIZIE
Team
Points
1 Primorje 23
2 Pro Gorizia 20
3 Pro Cervignano M. 18
4 Valnatisone 16
5 ISM Gradisca 16
6 Costalunga 16
7 Juventina S.Andrea 15
8 Tolmezzo Carnia 15
9 Zaule Rabuiese 13
10 Pro Romans Medea 13
11 Sistiana Sesljan 12
12 Tarcentina 9
13 Trieste Calcio 8
14 Aurora Buonaquisto 8
15 Vesna 7
16 Fulgor 6
ULTIMO TURNO
12-11-2017
 
Tolmezzo Carnia 1 : 0 Fulgor
PROSSIMO TURNO
19-11-2017
 
Trieste Calcio - Tolmezzo Carnia
ALTRE NOTIZIE
IMMAGINI
Facebook Image
Domenica, 24 Settembre 2017 22:30

GRAN VITTORIA A REMANZACCO - IL TOLMEZZO NON E’ SOLO MADI!

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

CAMPIONATO DI PROMOZIONE (terza giornata)

AURORA – TOLMEZZO 0-2 (p.t. 0-1)

Gol: p.t. Cristofoli (rig.) al 19’; s.t. Picco Ivano al 6’.

AURORA BUONACQUISTO: Lavaroni, Paolini, Picco Matteo (33’ s.t. Piutti), Pittioni, Iussig (44’ s.t. Di Benedetto), Visentini, Narduzzi (18’ s.t. Lebini), Lodolo (16’ s.t. De Nardin), Banello (31’ s.t. Galai), Spizzo, Puddu; a disposizione Foschiani e Della Mea. Allenatore Rino Busato

TOLMEZZO CARNIA: Simonelli, Faleschini Daniele, Faleschini Gabriele, Capellari, Rovere Federico, Fabris Davide, Picco Ivano, Fabris Stefano (42’ s.t. Rovere Michele), Cristofoli, Micelli (33’ s.t. Polettini), Floreani (20’ s.t. Candotti); a disposizione Di Giusto, Nassivera, Treleani, Madi. Allenatore Dario Cicutti.

Arbitro: Federico Muccignato della Sezione di Pordenone (assistenti Davide Petralia di Maniago e Gabriele Corsano di Cormons).

Note: campo pesante; ammoniti Paolini (10’ s.t.), Davide Fabris (11’ s.t.) e Picco Ivano (48’ s.t.); calci d’angolo 3 a 2 per il Tolmezzo; recuperi 1’ e 5’.

Remanzacco, 24 settembre 2017. Senza nulla togliere al “grande” Mouad (le cui qualità non si discutono e oggi in panchina in quanto reduce da una settimana di influenza), il Tolmezzo ha una volta di più dimostrato di essere una squadra e, quindi, che il Tolmezzo non è solo Madi (come titolava lo scorso lunedì il Messaggero Veneto sulla partita con la Valnatisone). La squadra di Ivan Veritti (che oggi ha terminato di scontare la squalifica rimediata a Tarcento) e del D.S. Cicutti (anche oggi in panchina) ha disputato un’ottima partita, dominando per larghi tratti la compagine di casa; se c’è una squadra alla quale il risultato va stretto, questa è il Tolmezzo. Primo tiro di una certa consistenza, dopo tre minuti, da parte di Micelli, con Lavaroni bravo a parare. Su azione da calcio d’angolo corriamo, al 7’, l’unico rischio di tutta la gara, con la palla “infangata” all’altezza del primo palo che non ha trovato, per nostra fortuna, qualcuno che la spingesse in porta, per poi venire allontanata dalla difesa. Al 19’ Cristofoli “lancia” Micelli, che viene atterrato in area da Lavaroni; rigore indiscutibile, trasformato da Cristofoli con una “botta” in sicurezza. Al 33’ il raddoppio sembra cosa fatta quando Floreani raccoglie un errato rinvio del portiere e si invola verso la porta per l’uno contro uno, calciando poi malamente addosso al portiere stesso. C’è solo una squadra in campo … al 42’ Stefano Fabris imperversa sulla fascia sinistra e, giunto a fondo campo, mette al centro per l’accorrente Picco, il cui tiro al volo esce di un niente. Ad inizio ripresa il Tolmezzo vuole chiudere la gara e praticamente lo fa al 6’, quando Cristofoli (oggi in versione assist-man) serve a Picco (grande esordio dal primo minuto per lui) la palla del 2 a 0. Continuiamo a giocare nella metà campo dell’Aurora, “rubando” palla su palla. All’8’ è la volta di Micelli (ottima prova, nonostante qualche linea di febbre in mattinata) che recupera un pallone a centrocampo e si invola verso l’area avversaria servendo, in una situazione di tre contro uno, l’accorrente Davide Fabris che, a porta vuota, colpisce il palo; sulla ribattuta è pronto Stefano Fabris che, a sua volta, colpisce il palo esterno, con palla che poi termina sul fondo. Un minuto dopo, a ruoli invertiti rispetto al secondo gol, un “invito” di Picco per Cristofoli viene concluso da quest’ultimo con una “botta” che, trovata una deviazione, termina di un soffio sul fondo. Al 28’ è Candotti (debutto per lui, dalla terza categoria del “Carnico” alla Promozione) a calciare alto da favorevole posizione. Il Tolmezzo continua a fare la partita, senza correre alcun rischio, fino al fischio finale dell’arbitro Muccignato di Pordenone. E così, dopo tre giornate di campionato, il Tolmezzo si ritrova, da solo, in testa alla classifica ..... ma non facciamo voli pindarici!

Letto 489 volte

Lascia un commento

Il commento viene pubblicato successivamente all'autorizzazione del webmaster

UA-54400219-1